Bene la Puglia a “Bottiglie aperte”, adesso si attende Expo 2015

0

scans 4Si è concluso domenica 11 maggio a Milano, presso il Palazzo dei Giureconsulti, l’evento ‘Bottiglie Aperte’, il grande festival vinicolo diretto da Federico Gordini, Presidente di Milano Food Week con la collaborazione di FISAR.

Quella del 2014 è stata un’edizione di grande successo per l’iniziativa organizzata con il supporto dell’associazione Pugliesi a Milano stazione di Testa.

‘Bottiglie Aperte’ visto la partecipazione delle cantine pugliesi Del Vento, Fujanera, Teanum e Rivera che hanno avuto un’importante occasione di visibilità, essendo protagoniste di un evento originale e di classe.

Le cantine pugliesi, inoltre, sono state inserite in una vetrina d’eccellenza che ha fatto parlare le migliori testate giornalistiche del settore enogastronomico, tra cui  ‘Il Gambero Rosso’  e gli inserti dedicati al ‘Wine & Food’ di testate nazionali come ‘ La Repubblica’ e ‘Il Corriere della Sera’.

Momenti di rilevante importanza in cui è emersa la qualità del Made in Italy e in cui le cantine Del Vento, Fujanera, Teanum e Rivera si sono distinte ciascuna con i propri prodotti intrisi di gusto e tradizione.

‘Bottiglie Aperte’ si distingue, infatti, per la selezione di aziende caratterizzate da un forte legame con il territorio di provenienza. I vini delle cantine selezionate da ‘Bottiglie Aperte’ sono la traduzione dei profumi, dei colori, della storia e delle tradizioni locali da cui provengono. Elementi fondamentali per la promozione del mondo vinicolo italiano in quella che è stata una vera e propria prova generale di Expo 2015.

‘Bottiglie Aperte’ diverrà, infatti, l’evento vinicolo “Fuori-Salone” che seguirà l’Esposizione Universale con una serie di grandi appuntamenti da Maggio a Ottobre 2015.

Comments are closed.