Conclusa la XVI edizione della Festa di Sànd’Martìn’

0

una parete di bottiglie di vinoSi è conclusa con successo la XVI edizione di Sànd’Martìn’ che per tre giorni ha animato la città di San Severo con stand e degustazioni eno-gastronomiche, spettacoli e attività culturali, show cooking e momenti di riflessione sul vino, incontri didattici sulla vendemmia e sul territorio con le scuole primarie.
La Festa di  quest’anno ha visto la collaborazione tra l’Amministrazione Comunale e le associazioni Daunia Enoica, l’AIS Delegazione di Foggia, La Strada dei Sapori, l’Associazione Turistica PRO LOCO Città di San Severo, l’Associazione Valorizziamo San Severo, il Consorzio per la Valorizzazione e per la Tutela dei Vini DOC San Severo, il CDR Centro di Ricerca e di Documentazione per la Storia di Capitanata, l’International Inner Wheel – Club di San Severo C.A.R.F. e il Touring Club Italiano-Territorio di San Severo.
“Questa edizione – spiega il Sindaco Francesco Miglio – ha sperimentato con successo la collaborazione proficua con le associazioni del territorio. Su questa strada è necessario proseguire per rilanciare una delle feste tipiche della cultura locale. Questa manifestazione deve diventare una vetrina per i nostri prodotti enogastronomici, in quanto, proprio puntando sul  vino, sull’olio e sulle prelibatezze tipiche della nostra terra, si può  promuovere con successo un turismo destagionalizzato”.
“Una collaborazione che l’Amministrazione Comunale intende ulteriormente ampliare. A breve – aggiunge il Vice Sindaco e assessore all’Agricoltura – Francesco Sderlenga – convocheremo tutte le associazioni che hanno collaborato per questa edizione e convocheremo  anche il dirigente scolastico dell’istituto Agrario e il presidente dell’Ente Morale Di Sangro, per coinvolgere attivamente anche gli studenti degli Istituti Superiori in  questa importante iniziativa. Inoltre il laboratorio per la festa di Sànd’Martìn’ rimarrà aperto a contributi che dovessero giungere dagli addetti al settore o da associazioni e cittadini per valorizzare sempre più questa manifestazione”.
Partendo da Sànd’Martìn’ l’Amministrazione Comunale punta a valorizzare l’immagine della città legata alla sua eccellenza enologica e architettonica.
“La festa di Sànd’Martìn’ – conclude l’assessore alla Cultura, al Turismo e Marketing Territoriale, Celeste Iacovino – deve entrare a far parte di un processo virtuoso in cui la programmazione di marketing territoriale possa a breve termine  identificare la città di San Severo con le sue eccellenze enogastronomiche e le sue bellezze architettoniche”.
La presidente dell’A.P.S. Paki Attanasio, in qualità di Coordinatrice delle Associazioni coinvolte e a sipario calato sulla XVI Edizione di Sànd’Martìn’, riporta un feedback positivo. Infatti, il pubblico raggiunto, numeroso e variegato, ha manifestato un alto gradimento al termine dei singoli eventi proposti durante la kermesse e suggerito anche alcuni  spunti per migliorare sempre più. Confermato, quindi che la promozione del territorio con le sue risorse umane, economiche culturali necessita, in fase di progettazione e programmazione, del coinvolgimento di tutti gli attori istituzionali, associativi, produttivi oltre che della cittadinanza, non resta che mettersi subito al lavoro per la prossima Edizione di Sànd’Martìn’.

Comments are closed.