San Severo: Quartiere in Movimento ripulisce un’area verde

0

“Voglio continuare, è bello così pulito: è stata una bella festa”.  Sono le parole di un bambino del quartiere “Luisa Fantasia” di San Severo che, insieme a tanti altri volontari, grandi e piccini, ha contribuito a ripulire dai rifiuti un’area verde della zona.

Domenica 24 settembre, infatti, i volontari delle associazioni Crescere Insieme, Makondo, Epicentro Giovanile e Legambiente Circolo “Andrea Pazienza” hanno dato vita a “Puliamo il Mondo”, prima di una serie di attività che rientrano nel progetto finanziato da Fondazione con il Sud che prende il nome di “Quartiere in Movimento”. I volontari, insieme a tanti cittadini e bambini del quartiere, hanno ripulito un’area verde all’interno del quartiere “Luisa Fantasia”, provvedendo al recupero e alla selezione dei materiali da riciclare e al taglio dell’erba.

«Abbiamo riempito una ventina di buste suddivise per plastica, vetro, carta e erba – dichiarano i coordinatori di Quartiere in Movimento, che continuano – c’è stata una buona partecipazione di cittadini, soprattutto dei bambini del quartiere, davvero entusiasti della cosa: hanno contribuito in modo decisivo all’iniziativa». I bambini hanno inoltre chiesto ai volontari di realizzare un parco giochi attrezzato all’interno dell’area verde.

«Quartiere in Movimento è un progetto che ha il fine di promuovere il volontariato come strumento di recupero e inclusione sociale dei cittadini del quartiere “Luisa Fantasia” di San Severo, notoriamente conosciuto come una zona ad alto rischio di emarginazione sociale – dichiarano i coordinatori di Quartiere in Movimento, che continuano – i bambini hanno già dimostrato che è possibile fare qualcosa, non solo ci hanno aiutato a pulire il “loro” quartiere, ma hanno anche dato vita ad una raccolta firme per chiedere la realizzazione di un parco giochi e più attenzione alle esigenze della zona».

Quartiere in Movimento è un progetto della durata di 18 mesi che vuole dare impulso ad una serie di attività ad alto coinvolgimento che, organizzate insieme agli stessi abitanti del quartiere, permetta di riqualificare il quartiere periferico e di migliorare le condizioni di vivibilità.

«Non può esserci centro senza una periferia e viceversa: il nostro progetto vuole far uscire dall’oblio il quartiere “Luisa Fantasia”, da troppi anni vittima sia di sé stesso sia del disinteresse del resto della città – dicono i coordinatori di Quartiere in Movimento, che concludono – lavoreremo a stretto gomito con tutte le associazioni che vorranno darci una mano, aspettiamo a braccia aperte tutti i cittadini che vorranno unirsi a noi, crediamo fortemente nella voglia dei cittadini del quartiere di mettersi in movimento e uscire dall’oblio in cui, per troppo tempo, sono stati relegati».

Comments are closed.