CLIL, Cerimonia di consegna degli attestati.

0

clilCLIL (Content and Language Integrated Learning) è una metodologia recente, nata 20 anni fa in Europa, con lo scopo di insegnare materie non linguistiche in una lingua straniera, nell’ottica del principio espresso dalla Commissione Europea, secondo cui il cittadino comunitario dovrebbe conoscere altre due lingue oltre alla lingua madre.

Grazie ad una Convenzione con l’Istituto Nazionale di Documentazione, Innovazione e Ricerca Educativa (INDIRE), ente di ricerca del MIUR, è stato assegnato al Centro Linguistico di Ateneo dell’Università degli Studi di Foggia, il compito di provvedere alla formazione professionale, nell’ambito della metodologia CLIL, dei docenti della scuola secondaria superiore di tutta Regione Puglia. I corsi si sono svolti a Bari, Taranto e Foggia. In contemporanea i corsisti hanno seguito dei corsi di lingua inglese e a gennaio 2014 hanno sostenuto, con ottimi risultati, l’esame di conoscenza della lingua inglese C1 (fra i più alti livelli secondo il Quadro di Riferimento Europeo per la Conoscenza delle Lingue). Il livello di conoscenza linguistica C1 è richiesto dal MIUR per poter essere abilitati ad insegnare il CLIL.

Giovedì 3 luglio 2014, alle ore 16.30, si terrà la cerimonia di consegna degli attestati per il conseguimento del corso di perfezionamento relativo all’insegnamento di discipline non linguistiche in lingua straniera secondo la metodologia CLIL. L’evento si terrà presso l’Aula Magna del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Ateneo foggiano (largo Papa Giovanni Paolo II n. 1 – Foggia), alla presenza del Magnifico Rettore dell’Università di Foggia prof. Maurizio Ricci, dell’Ispettrice del MIUR dott.ssa Gisella Langé e del Direttore del Centro Linguistico di Ateneo prof. Christopher Williams.

È un meritato riconoscimento per i corsisti che si sono impegnati tanto per arrivare al traguardo dell’abilitazione di insegnamento del CLIL – ha dichiarato il prof. Christopher Williams –, ma è anche fonte di soddisfazione per il nostro Centro Linguistico di Ateneo in quanto i 67 corsisti pugliesi sono fra i primi in Italia ad aver completato il percorso linguistico e metodologico. La sfida del CLIL significa investire in un sistema di istruzione scolastica moderno ed autenticamente europeo”.

 

I 67 docenti che riceveranno gli attestati provengono da tutta la Puglia e hanno conseguito l’esame finale del CLIL metodologico a maggio 2014. Sono tutti insegnanti della scuola superiore di materie non linguistiche e ora, grazie a questo attestato, avranno l’abilitazione per insegnare parte della propria materia in lingua inglese, in conformità con le disposizioni del MIUR. Già dal prossimo anno scolastico sarà, infatti, obbligatorio per alcune scuole insegnare parte del programma di materie non linguistiche in una lingua straniera.

Comments are closed.