Consegnate 13 borse di studio della Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus a studenti universitari che si trovano in situazione di disagio

0

Fondazione Intesa Sanpaolo Unifg 1Si è tenuta questa mattina presso l’Auditorium Bruno di Fortunato di Palazzo Ateneo la cerimonia di consegna dei contributi assegnati dalla Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus a studenti dell’Università degli Studi di Foggia che si trovano in condizioni di svantaggio fisico, psichico, sociale, familiare o in difficoltà economica.

A presiedere la cerimonia il Rettore dell’Università di Foggia prof. Maurizio Ricci, il Presidente della Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus ing. Pietro De Sarlo e due componenti della Commissione giudicatrice dott. Giuseppe Milazzo, Consigliere della Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus, e il sig. Guido Di Toro Presidente del Consiglio degli Studenti dell’Ateneo. Presenti, altresì, il Direttore della Filiale del Banco di Napoli di Foggia Ag. 5 dott. Pasquale Stellacci e la Delegata all’Orientamento, tutorato, job placement prof.ssa Lucia Maddalena.

Un plauso alla Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus e al suo Presidente, dott. De Sarlo, per questa lodevole iniziativa a sostegno del diritto allo studio che si contraddistingue come concreta manifestazione di sensibilità e di responsabilità sociale nei confronti dei giovani. Grazie a questo progetto, fortemente condiviso e sostenuto dalla nostra Università, gli studenti che si trovano in condizioni di particolare disagio potranno ricevere un aiuto tangibile per continuare il proprio percorso di studio finalizzato al conseguimento della laurea e al successivo ingresso nel mondo del lavoro. –  Ha dichiarato il Rettore prof. Maurizio Ricci. – Vorrei, anche in questa occasione, sottolineare l’impegno della nostra comunità universitaria nella promozione di iniziative, in collaborazione con soggetti pubblici e privati, finalizzate a sostenere la formazione di studenti meritevoli appartenenti alle fasce sociali più deboli. È fondamentale, in un momento di crisi economica così difficile, attuare efficaci politiche per garantire il diritto allo studio, aiutare le famiglie ad affrontare i costi degli studi universitari dei propri figli e, cosa più importante, evitare che il nostro Paese perda talenti e opportunità.”

Destinatari delle borse di studio, di importo compreso tra 1.500,00 e 2.200,00 euro, sono stati 13 studenti iscritti all’Università di Foggia (uno studente ha rinunciato perché vincitore di altra borsa di studio) selezionati tra i 25 che hanno presentato domanda che, in base ai criteri stabiliti dal bando di concorso, si trovano in gravi situazioni di disagio economico per un notevole aumento delle spese sostenute o per una notevole diminuzione del reddito a disposizione (disoccupazione, cassa integrazione, fallimento, licenziamento, morte del soggetto principale percettore di reddito con riferimento ai componenti dell’intero nucleo familiare), o sono stati colpiti da patologie gravi, o fanno parte di un nucleo familiare con un membro affetto da patologia grave.

Il Presidente della Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus – ing. Pietro Francesco Maria De Sarlo – ha ricordato che l’intervento è finalizzato a sostenere il diritto allo studio, previsto dalla Costituzione ma per molti ancora oggi non praticabile, e rappresenta un piccolo segnale della necessità di rimettere in moto l’“ascensore sociale” fermo da troppo tempo in Italia. “Ci rendiamo conto che rispetto alle necessità il nostro intervento è solo una goccia nell’oceano, ma, come direbbe Maria Teresa di Calcutta, quello che noi facciamo è solo una goccia nell’oceano, ma se non lo facessimo l’oceano avrebbe una goccia in meno”.

Il dott. Giuseppe Milazzo, Consigliere della Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus, ha ricordato nel suo intervento che “la Fondazione è nata grazie all’iniziativa e al contributo personale dei soci fondatori e dei lavoratori per perseguire interventi volti all’erogazione integrata delle risorse. Tra i diversi settori interessati la promozione della cultura e dell’arte mediante borse di studio o corsi di formazione a favore di persone svantaggiate in ragione di condizioni fisiche, psichiche, economiche, sociali o familiari riveste senza dubbio un ruolo prioritario nell’ambito delle azioni di solidarietà sociale da noi perseguite.”

Grande apprezzamento per l’iniziativa è stato espresso anche dal Presidente del Consiglio degli Studenti nonché componente della Commissione giudicatrice, Guido di Toro, che nel ricordare l’impegno degli studenti nel promuovere iniziative a favore del diritto allo studio e i risultati importanti ottenuti anche quest’anno come la copertura totale delle borse di studio Adisu per tutti gli idonei, ha dichiarato: “In qualità di Presidente del Consiglio degli Studenti dell’Università di Foggia desidero esprimere un sentito ringraziamento alla Fondazione Intesa Sanpaolo Onlus per l’attenzione speciale dimostrata verso le esigenze degli studenti e delle studentesse della nostra Università che vivono particolari situazioni di disagio. Questa iniziativa rappresenta un esempio di come Università e Territorio possano dialogare e collaborare per favorire la formazione delle nuove generazioni. Nel nostro Paese, purtroppo, la fruizione piena del diritto allo studio è ancora lontana; esiste un grande ostacolo alla scelta e alla possibilità di laurearsi dato dalle disuguaglianze di reddito tra le famiglie. Se guardiamo agli altri paesi europei dati recenti dicono che in Francia beneficiano del diritto allo studio circa il 27% degli studenti, in Germania il 18%, in Italia il 10%, di questi però solo l’8% percepisce la borsa di studio. Da qui l’importanza fondamentale di progetti di investimento concreto, come quello di cui oggi gli studenti dell’Università di Foggia sono beneficiari, che possano promuovere un reale accesso e sostenibilità ai percorsi formativi “.

I contributi, stabiliti dalla Commissione presieduta dal prof. Claudio Nigro sulla base dei requisiti previsti dal bando (anzianità, reddito, merito, situazione di disagio), sono stati attribuiti ai vincitori mediante la consegna della carta ricaricabile Superflash, emessa dal Gruppo Bancario Intesa Sanpaolo.

La cerimonia si è conclusa con l’invito del Presidente della Fondazione ing. De Sarlo, rivolto agli studenti aggiudicatari del contributo: “Cari studenti a conclusione di questa cerimonia desidero salutarvi con l’invito a investire e impegnarvi fortemente nella vostra formazione che rappresenta una risorsa fondamentale per il futuro del nostro Paese“.

Comments are closed.