Gli studenti dell’IISS “Giannone-Masi” in stage presso il Nicotel di Corato.

0

nicotelcoratoLe competenze in azienda” è lo stage che l’Agenzia di Formazione Aretè srl ha organizzato per 15 studenti dell’I.I.S.S. “P.Giannone-E.Masi” di Foggia. Si tratta del percorso di “formazione on the job” del progetto PON C5-FSE-2013-324 che l’Istituto ha attuato nell’ottica di creare un raccordo tra scuola e mondo del lavoro secondo quanto previsto dall’Unione Europea.

Dal 10 al 27 giugno  i ragazzi, accompagnati dai professori Valeria Urbano e Giorgio Campagna, sono stati ospitati presso il “Nicotel Sport & Wellness Hotel” di Corato. Nella struttura, sotto la supervisione del tutor aziendale Domenico Gadaleta (Responsabile Marketing della catena alberghiera), i 5 allievi dell’indirizzo Amministrazione-Finanza-Marketing (A.F.M.) si sono cimentati in ricerche di mercato, ideazione di strategie di marketing e promozione di offerte turistiche, mentre i 4 ragazzi dell’indirizzo turistico, sui quali vigilava il tutor Vittoria Lamarca, sono stati impegnati in attività di accoglienza, di gestione delle prenotazioni, di check-in e check-out. Le due studentesse dell’indirizzo Sistemi Informativi Aziendali (S.I.A.) hanno, invece, svolto lo stage presso l’azienda di servizi internet Adimark dove, affiancate dal tutor Graziano Amato, hanno lavorato dividendosi fra l’utilizzo di software gestionali per il booking e il management aziendale, l’ottimizzazione del sito web del Nicotel e la promozione on line della struttura alberghiera. Infine i 4 allievi dell’indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio negli uffici dell’Aurora Invest srl, insieme al tutor l’architetto Debora Natalini, hanno toccato con mano tutti i passaggi del lavoro di progettazione e realizzazione di impianti fotovoltaici.

Accanto alle 110 ore di stage, non sono mancati momenti di formazione in aula e attività laboratoriali finalizzate all’orientamento al lavoro con gli esperti di Aretè, ma anche momenti di svago e di relax da alternare con quelli dedicati alla realizzazione di una video-presentazione di questa esperienza per partecipare a “Racconta il tuo PON”, il concorso collegato al progetto “La competenze in azienda” ideato da Aretè e che mette in palio per lo studente vincitore un tablet. Il tutto sempre sotto l’occhio vigile delle tutor dell’Agenzia di Formazione foggiana, Mattia Speranza e Giovanna Lepore.

Un’esperienza che ha messo tutti d’accordo. Soddisfatti, infatti professori e tutor. “Con questa esperienza fortemente sostenuta dal Dirigente Renato di Bari i ragazzi hanno avuto la possibilità di applicare concretamente le conoscenze scolastiche e hanno imparato a convivere con gli altri” ha evidenziato la professoressa Valeria Urbano. “Si tratta di una tappa importantissima per il percorso formativo – ha dichiarato Gadaleta – perché è con gli stage che i ragazzi entrano in contatto diretto non solo con il cliente, ma anche con le problematiche dell’azienda e del lavoro che si è chiamati a svolgere. E’ un percorso che dovrebbero fare tutti gli studenti”. L’architetto Debora Natalini, invece, è stata particolarmente colpita dalla “capacità dei ragazzi di integrarsi perfettamente con i ritmi e le scadenze dell’azienda”.

Entusiasti i ragazzi. “E’ una cosa meravigliosa stare a contatto con il cliente e non con carte e burocrazia” ha sottolineato Benito Quaglia, studente dell’indirizzo A.F.M., “abbiamo imparato a lavorare in gruppo” gli ha fatto eco il compagno di classe Cosmin Cirlan. Per Bruno Circiello dell’indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio lo stage è servito a capire che “la scelta scolastica fatta è stata quella giusta” mentre Federica Rispoli dell’indirizzo Turistico ricorderà questa esperienza perché “è stata utile per capire cosa realizzare in futuro”.

Comments are closed.