L’Università di Foggia, prima in Italia, approva la doppia carriera per gli studenti

0

MartinaCriscioL’Università di Foggia, con l’approvazione in Senato accademico e poi in Consiglio di Amministrazione, ha dato il via alla possibilità della cosiddetta doppia carriera degli studenti – atleti. Con questa decisione, l’Università di Foggia diventa la prima Università italiana a incentivare il conseguimento di importanti risultati agonistici da parte dei suoi allievi riconoscendone ufficialmente il valore attraverso l’attribuzione di borse di studio e premialità in sede di seduta di laurea. Tale iniziativa sarà presentata alla stampa questa mattina e vedrà la partecipazione del delegato alle Attività sportive dell’Università di Foggia prof.ssa Donatella Curtotti, del delegato del Comitato del Coni Foggia dott. Mimmo Di Molfetta, del presidente del Cus Foggia dott. Claudio Amorese e degli atleti-studenti foggiani reduci dai Campionati nazionali universitari 2015 di Salsomaggiore Terme e prossimi alla partenza per le Universiadi 2015 che si svolgeranno in Corea del Sud: Francesco Bonsanto (schermidore, studente di Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Foggia); Martina Criscio (schermitrice, medaglia d’oro ai CNU 2015, studentessa di Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Foggia); Maristella Smiraglia (taekwondo, medaglia d’oro ai CNU 2015, studentessa di Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Foggia); Veronica Erinnio (taekwondo, argento ai CNU 2015, studentessa di Scienze e tecniche delle attività motorie preventive e adattate presso il Dipartimento di Medicina e Chirurgia dell’Università di Foggia).

Comments are closed.