Giandiego Gatta lancia l’allarme sul de-finanziamento del treno tram Manfredonia Foggia: resta alta l’attenzione contro i silenzi della Regione

0

Il Vice Presidente del Consiglio Regionale pugliese, avv. Giandiego Gatta, con la sua interrogazione regionale (n. 1427 del 27/03/2019) ha interrogato il Governatore Michele Emiliano per chiedere quali iniziative intenda porre in essere la Giunta regionale per far sì che il progetto “Treno – Tram” del triangolo Manfredonia-Foggia-Lucera non rientri nel lungo, troppo lungo, elenco delle opere incompiute presenti sul territorio.

Come è noto, molte testate giornalistiche ipotizzano il de-finanziamento del progetto, con l’approvazione anche del Ministero dei Trasporti. Tra le argomentazioni sembrerebbe che per RFI (Reti Ferroviarie Italiane) i fondi stanziati per questa opera, pari a 50 milioni di euro, siano sufficienti a creare le infrastrutture ma non al finanziamento dei treni urbani idonei alla penetrazione urbana, che è stimato in altri 22 milioni di euro.

 

 

Il consigliere regionale manfredoniano Giandiego Gatta di Forza Italia ha evidenziato nella sua interrogazione che la scadenza giuridicamente vincolante per l’affidamento dei lavori è prevista il 31 dicembre 2019 ai sensi del regolamente previsto dal Fondo per lo Sviluppo e la Coesione nel periodo di programmazione 2014-2020. Non è possibile, pertanto, rischiare di perdere una opportunità del genere.

Così ha concluso il vicepresidente del consiglio regionale: “Sarebbe l’ennesimo schiaffo alla nostra comunità ed è per questo che ho depositato un’interrogazione consiliare diretta al presidente Emiliano e agli assessori allo Sviluppo Economico ed ai Trasporti: vogliamo avere contezza delle scelte, delle ragioni eventualmente sottese al possibile de-finanziamento e di chi ne è responsabile”.

Michele Antonucci

Comments are closed.