Gargano e disabilità, un binomio ormai indissolubile

0

equitazionegarganoGargano e disabilità, un binomio ormai indissolubile. Dopo la formazione per guide subacquee, la cartellonistica in Braille del sentiero panoramico delle Isole Tremiti, l’offerta di servizi a supporto dei diversabili si qualifica ulteriormente con un corso per operatori  nel “Settore Equitazione Ludico Educativo Ricreativa per Diversamente Abili” (E.R.D.) che, grazie alla sinergia con “E.N.G.E.A. (Ente Nazionale Guide Equestri Ambientali) e “ASD Sitizzo Equestre”,  si svolgerà nei prossimi giorni nel territorio del Parco Nazionale del Gargano.

Il Settore Equitazione Ludico Educativo Ricreativa per Diversamente Abili (E.R.D.) E.N.G.E.A. nasce dalla necessità di conciliare l’inserimento nella società della persona disabile, o a rischio di emarginazione sociale, attraverso opportune metodologie pedagogico – educative in ambito equestre; è uno strumento attraverso il quale è possibile realizzare un servizio a sostegno del benessere psicofisico della persona; volto all’integrazione e alla socializzazione. Nello specifico incentra le sue attività nell’area ludico- motoria- sportiva dando così grande importanza all’aspetto inclusivo (Attività Assistite dagli Animali ed Educazione Assistita dagli Animali, A.A.A./A.A.E.); secondo le linee guida dell’OMS e del Ministero della salute che ne fanno un’ attività dall’alto valore sociale.

Tutti i dettagli e le modalità di svolgimento delle attività saranno illustrati questa mattina in una conferenza stampa che si svolgerà a Monte Sant’Angelo presso la sede dell’Ente Parco.

Comments are closed.