Apricena, presentato il progetto “Corso Roma”

0

“Vorremmo rendere Corso Roma un museo di arte contemporanea a cielo aperto”: è quando dichiarato da Antonio Potenza, sindaco di Apricena, in occasione della presentazione del progetto “Corso Roma”. In pratica, si tratta di riqualificare l’attuale via Roma in Corso Roma attraverso la riqualificazione urbanistica dell’intero tratto stradale che collega il centro storico alla Villa Comunale.

L’idea è di far tornare nuovamente in auge la storica “via dello strusio”, un tempo punto di riferimento anche per i forestieri. Il progetto prevede di realizzare completamente in Pietra di Apricena sia la pavimentazione (ora in asfalto) sia l’arredo urbano, che vedrà anche l’allestimento di opere di arte contemporanea realizzate da artisti internazionali e la piantumazione di nuovi alberi.

I lavori dovrebbero iniziare tra fine agosto e inizi di settembre e durare tra i 12 e 15 mesi. “Il progetto serve per rilanciare commercialmente Corso Roma sotto il profilo ambientale, commerciale e della sicurezza – dichiara Antonio Potenza, che continua – saranno allestiti ben 3.500 metri quadri di pavimentazione in pietra di Apricena e grazie alle aziende locali di lavorazione della Madrepietra capitanate da Franco e Gaetano Dell’Erba, Michele Augelli e Vincenzo Chirò, che hanno donato alla cittadinanza la pietra grezza, le casse comunali hanno già risparmiato circa 150.000 euro“.

Per Paolo Dell’Erba, assessore alla Crescita e Rapidità di Apicena, il progetto Corso Roma è un’opera voluta per due motivi: perché ogni città si identifica con il centro storico e le piazze più importanti che, nel caso di Apricena, vedono la Madrepietra il collante che ha unito intere generazioni; per rilanciare all’interno della comunità l’amore per il paese, creando uno spazio che possa attrarre i cittadini e che possa creare le condizioni per il rilancio commerciale e sociale.

Comments are closed.