Carnevale di Manfredonia: Ecco gli Open Days

0

manfredoniadallaltoCarnevale non fa rima solo con divertimento, ma anche con cultura e turismo. Una delle novità più interessanti del 63° Carnevale di Manfredonia, coordinata da Saverio Mazzone nuovo Amministratore Unico dell’Agenzia del Turismo, è l’Open Days, ovvero visite guidate ad alcuni dei siti più belli e suggestivi del territorio sipontino che può vantare un considerevole ed interessante patrimonio storico-artistico-culturale-archeologico.

Per superare l’atavico problema della fruibilità di tali siti, l’Amministrazione comunale, guidata dal sindaco Angelo Riccardi, ha avviato le procedure per la costituzione ed il riconoscimento dell’Ecomuseo di Manfredonia (al quale aderiscono le Associazioni Pro Loco, DauniaTur, Mosaicomera, GarganoExperience, Arte in Arco, ArcheoClub di Siponto ed il Museo Etnografico “Melillo”) che pone al centro della propria attenzione tutto il territorio come un museo diffuso, dove rendere nuovamente leggibile e apprezzabile, in primo luogo alla sua popolazione, l’identità e la diversità del proprio paesaggio, la cultura materiale e immateriale qui radicata nei secoli, le caratteristiche e i valori che possano orientare con maggiore coerenza scelte di sviluppo sostenibile. Non solo luoghi fisici da visitare, ma sopratutto il patrimonio di una comunità, i suoi valori, la sua storia e la sua identità. Esso non raggiunge un pubblico, ma coinvolge la popolazione che vive e lavora sul territorio e che si identifica in esso.

 

Una chiave di volta per Manfredonia che a breve vedrà il disvelamento e la funzionalità del “Museo Archeologico della Daunia” – destinatario di circa 20milioni di euro investiti dal Ministero dei Beni Culturali e del Turismo attraverso il POIn (Programma Operativo Interregionale) –  un mosaico nel quale ogni “pezzo” si incastra con gli altri, con il preciso obiettivo di riqualificare luoghi e contenitori della storia del territorio: dal Castello di Manfredonia ed il suo fossato, all’area archeologica di Santa Maria di Siponto, dall’Abbazia di San Leonardo agli Ipogei Capparelli, per giungere alle fabbriche dell’ex convento di San Francesco.

Perciò, la particolarità degli “Open Days del 63°Carnevale di Manfredonia”, vera e propria prova della funzionalità dell’Ecomuseo e dall’attrattività turistica del territorio in chiave culturale, è che tali visite sono rivolte ad un pubblico vasto che partendo dai bambini delle scuole che hanno aderito ai progetti carnascialeschi, passa per i diversamente abili ed arriva al pubblico privato degli adulti cittadini e turisti, cercando in questo modo di abbracciare un po’ tutte le categorie.

 

Questo fa si che si siano potuti diversificare al meglio i percorsi e i luoghi da vedere, con l’inedita opportunità di sbirciare in anteprima il dietro le quinte dei capannoni dei carri allegorici e dei laboratori sartoriali, per toccare con mano lo straordinario lavoro artigianale e creatività portato avanti dai maestri cartapestai e dai gruppi mascherati, marchio di qualità inconfondibile della kermesse sipontina,

 

Di seguito il programma dettagliato: 

Open Days a cura della Pro Loco di Manfredonia

  • Capannoni Carri Allegorici

Sessione scolastica

10:30/11:30 – lunedì 25 gennaio, martedì 26 gennaio, mercoledì 27 gennaio, giovedì 28 gennaio, venerdì 29 gennaio

Sessione pubblica

18:00/20:00 – mercoledì 27 gennaio, giovedì 28 gennaio, venerdì 29 gennaio

  • Laboratori Gruppi Mascherati

Sessione per diversamente abili

10:00/12:00 – lunedì 01 febbraio, mercoledì 03 febbraio, venerdì 05 febbraio

  • Cappella della Maddalena

Sessione pubblica

10:00/12:00 – sabato 06 febbraio, martedì 09 febbraio, sabato 13 febbraio

  • Centro Storico

Sessione pubblica

17:00/19:00 – sabato 06 febbraio, martedì 09 febbraio, sabato 13 febbraio

  • Ipogei Capparelli (transfert con navetta gratuita fino ad esaurimento posti- partenza Infopoint turistico di Piazzetta Mercato)

Sessione pubblica

09:30/12:30 – lunedì 08 febbraio, mercoledì 10 febbraio

  • Chiesa Cattedrale e Chiesa di Santa Chiara

Sessione pubblica

16:00/18:00 – lunedì 08 febbraio, mercoledì 10 febbraio

Info e prenotazioni allo 0884/581998, dal lunedì al venerdì dalle ore 9:30 alle ore 12:30. Nei giorni 8-9-10-11-12 febbraio dalle ore 9:30 alle ore 11:30

 

Visite guidate a cura di DauniaTur, Mosaicomera, Gargano Experience, Arte in Arco, Archeo Club di Siponto, Museo Etnografico “Melillo”

 

  • Ipogei Capparelli, Chiesa di Santa Maria Regina, Ipogei Scoppa 1 e 2, Museo etnografico “M. Melillo” – € 5,00 (transfert con navetta gratuita fino ad esaurimento posti – partenza Infopoint turistico di Piazzetta Mercato)

Sessione pubblica

10:00/13:00 – sabato 06 febbraio, martedì 09 febbraio, sabato 13 febbraio, domenica 14 febbraio, sabato 20 febbraio

  • Chiesa Cattedrale, Cappella della Maddalena, Chiesa di San Benedetto, Chiesa di Santa Chiara, Chiesa di San Matteo – € 5,00

Sessione pubblica

17:00/19:00 – sabato 06 febbraio, domenica 07 febbraio, martedì 09 febbraio, sabato 13 febbraio

10:00/13:00 – domenica 14 febbraio, sabato 20 febbraio

  • Faro, laboratorio della scultura in C.so Manfredi 199, laboratorio della ceramica in C.so Manfredi 56, laboratorio gastronomico con degustazione di Farrata e Scagliozzi in Via delle Antiche Mura 72 – € 5,00

Sessione pubblica

15:00/18:00 – martedì 09 febbraio, sabato 13 febbraio, domenica 14 febbraio, sabato 20 febbraio

  • Faro – € 3,00 (fino a 10 anni non è possibile effettuare la visita, da 10 a 14 anni ingresso gratuito)

Sessione pubblica

10:00/12:30 e 15:00/16:30 – martedì 09 febbraio, sabato 13 febbraio, domenica 14 febbraio, sabato 20 febbraio

Info e prenotazioni al 377/5247622. Visite valide con un minimo di 15 persone

 

Comments are closed.