mARTa – Mercatino di Arte Accessibile, torna a Lecce domenica 14

0

officine-cantelmolecceComunità, cultura, scambio, riciclo, innovazione, creatività, divertimento, tempo libero, Natale: sono queste le parole chiave dei Mercatini delle Officine Cantelmo di Lecce. Quattro appuntamenti (dal 30 novembre al 21 dicembre) per cercare il proprio regalo, interagire, incontrarsi ma non solo. Dopo l’handmade natalizio e il mercatino dedicato alla musica e alla lettura, domenica 14 dicembre (dalle 11 alle 21 – ingresso gratuito) torna il mARTa – Mercatino di Arte Accessibile, ideato da Emilia Ruggiero, in collaborazione con Coolclub e Cantelmo, per ospitare tanti giovani artisti operanti nel nostro territorio con una vasta varietà di opere d’arte contemporanea. La formula del mARTa è semplice e consiste in un ambiente informale unito a diverse espressioni d’arte contemporanea, fra le quali ognuno potrà trovare qualcosa di adatto ai propri gusti indipendentemente dalle conoscenze artistiche e, soprattutto, economicamente accessibili: dalle pitture alle sculture di giovani e sconosciuti artisti, fino alle stampe ed ai gadget. La novità di questa seconda edizione è rappresentata dall’introduzione di una sezione dedicata al design di qualità. Il fine dell’evento non è solo quello di creare economia, fondamentale per il sostegno della creatività, ma anche quello di sviluppare un confronto dialettico costante con l’arte contemporanea ed i suoi attori locali. Sono previste anche delle performance live ed un’asta pomeridiana, condotta da Luigi Colaci, per sottolineare l’importanza della vendita incentivandola in maniera divertente. A sera l’aperitivo musicale accompagnato dalle note del selecter Sonic The Tonic. Il mARTa è il momento giusto per avvicinare la gente all’art con semplicità e senza timore. Tra gli artisti coinvolti (in continuo aggiornamento) Big SurBrizzoCheKosEmilia RuggieroFabrizio Fontana,Francesca CosantiFranco G. LiveraMassimo PascaNancy MottaRemo Qualtieri (Muscio), Manuela PerulliMichela BidettiPaola Tabacchino di Arte NullaRoberta SaccoSamuel MelloSilvana Di BlasiShotAliveUlderico TramacereValeria PuzzovioKitela Anka di Kiio Candles.

Ultimo appuntamento domenica 21 dicembre con Last minute: il mercatino delle Cianfrusaglie. Apri una vecchia cassa in soffitta e ritrovi il passato. Ti siedi su una sedia a dondolo e sfogli l’album dei ricordi e mentre ti accorgi del tempo trascorso, dall’ombra del salotto ti giunge una gracchiante melodia dal grammofono anni ‘30. Alzi lo sguardo e sulla vetrinetta del mobile spunta un prezioso servizio di ceramica da caffè. Giri lo sguardo e l’angioletto appeso alla parete ti rimanda all’infanzia. Percorri il corridoio e tante facce nobili incorniciate ti osservano in silenzio. Sulla scrivania dello studio è aperto il vecchio album di francobolli. La tovaglia all’uncinetto fa da dolce supporto alle cornici argentate. Cerchi di non inciampare sui rari fumetti di Topolino e di Dyland Dog. Apri la finestra e le vecchie carte geografiche volano all’istante per le altre c’è un pestello di farmacia a trattenerle. Sul canterano ci sono appoggiati vecchi ricami e tra loro luccica qualcosa. È solo una graziosa bigiotteria intrappolata dal coperchio del portagioie. Lo apri e un tesoro si manifesta nel suo splendore… così ti accorgi in un solo momento di passeggiare nel “Mercatino delle Cianfrusaglie” in una splendida domenica prenatalizia la corsa all’ultimo regalo, all’ultimo pensiero prima del natale. Spazio alla fantasia e ai ricordi, perché spesso una cosa usata racchiude in se una storia delle emozione. L’energia di un oggetto vissuto può dare emozioni come uno nuovo.

Durante i mercatini sarà allestito il Bazar, un luogo in cui chiunque può portare un oggetto di cui vuole disfarsi. Sarà venduto o barattato creando un circolo virtuoso di riciclo e riuso.

Comments are closed.