Nel week-end: “Suoni, Sapori e Colori di Terravecchia”

0

pietraPIETRAMONTECORVINO – Arte, cultura e tradizioni si fonderanno il 10 e 11 ottobre nel Comune di Pietramontecorvino, dove il centro storico Terravecchia diventerà “teatro” di “Suoni, Sapori e Colori”, la manifestazione medievale che vedrà in programma un corteo storico, spettacoli di mangiafuoco, sbandieratori, musici, trampolieri, giocolieri, fachiri e danzatrici in occasione dell’acclamazione del Vescovo. Ma anche mostre, visita guidate e ricostruzioni storiche. Un menù ricco ed importante, insomma, che prevede l’arrivo di visitatori anche da altri centri dalla provincia.

Si parte il 10 ottobre alle ore 10 con visite guidate nel Borgo Antico per poi proseguire, alle ore 10.30, con “Scopro&racconto il mio Paese” a cura dell’istituto comprensivo “G. Mandes”. Interessante, nel pomeriggio alle 17.30, l’incontro con il prof. Pasquale Pazienza dell’Università degli Studi di Foggia che parlerà de “I percorsi storico-culturali come momento di valorizzazione delle aree interne”. Alle ore 19 spazio a “Il Vangelo nella pittura di Caravaggio” a  cura della compagnia teatrale “La Formica”, mentre alle ore 19.30 ci sarà l’apertura degli stand gastronomici, mostre e musei. Suggestivo l’appuntamento delle ore 20 con gli spettacoli itineranti e scene di vita quotidiana nel centro storico, mentre a mezzanotte ci sarà l’attesa esibizione degli Artisti di Strada Medioevali a cura del gruppo “I Draghi” de “I Fieramosca” di Barletta presso il Giardino pensile.

Domenica 11 ottobre si parte alle ore 8.30 con gli appuntamenti della Giornata della Bandiera Arancione, che prevede l’escursione a Montecorvino (prenotazione presso il C.I.T. al tel 3922872032), visite guidate nel Borgo Antico dalle ore 9 alle ore 16, e corteo storico alle ore 17. Alle ore 19.30 si riproporrà l’apertura degli stand gastronomici, mostre e musei, e alle ore 20 spettacoli itineranti e scene di vita quotidiana, sempre nel centro storico di Pietramontecorvino. Alle ore 22 è in programma l’esibizione degli Arcieri presso Giardino Pensile a cura del gruppo “Nuntii Petrae Montis Corbini”. Alle 24, infine, appuntamento con lo spettacolo “Sine Nummo Sed…Cum Vino”, a cura dei gruppi “Follorum Ensemble” e “La Farandula” presso piazza Cavour.

“La conoscenza delle proprie tradizioni storiche è il miglior viatico per apprezzare ciò che di prezioso si ha oggi – commenta il sindaco di Pietramontecorvino, Raimondo Giallella – con questa manifestazione mettiamo in mostra tutto i “tesori” che possiede il nostro centro storico, il quale mantiene in buona parte le peculiarità architettoniche dell’originario tessuto urbanistico medievale, con le abitazioni in tufo, che sono in parte ricavate scavando direttamente la roccia tufacea”.

Comments are closed.