SFIDA ALL’ASL FG E ALLA REGIONE PUGLIA DAL CONSIGLIO COMUNALE DI TORREMAGGIORE PER IL RIPRISTINO DELLA PRESENZA DEL PERSONALE MEDICO H24 AL PUNTO DI PRIMO INTERVENTO

0

Il 2 febbraio 2018 alle ore 22.35 è terminato  il consiglio comunale monotematico per richiedere il ripristino della presenza del personale medico del Punto di Primo Intervento di Torremaggiore h24. Come è noto dal 23/12/2017 per ragioni organizzative l’ASL FG ha sprovvisto il P.P.I. di Torremaggiore dalle ore 20 alle 8 del mattino del personale medico  ( ne avevamo parlato a questo indirizzo).  Da Torremaggiore.Com è partita il 27/01/2018 una petizione on line per il ripristino della totale funzionalità del PPI h24 e per l’attuazione dei nuovi servizi per il PTA San Giacomo. Ad oggi ci sono oltre mille firme on line di cittadini per evitare l’ennesimo scippo ai danni della comunità locale e dei paesi limitrofi, ma occorre fare molto di più.

 

 

Il consiglio è stato richiesto dalla minoranza ed è stato molto movimentato ma al termine tutti i consiglieri hanno votato un documento all’unanimità che richiede l’immediato ripristino della funzionalità h24 del PPI e l’attuazione dell’ultimo piano di riordino ospedaliero che vedrebbe ( almeno sulla carta) un aumento dei posti letto e di altri servizi sanitari nel PTA (Presidio Territoriale di Assistenza) San Giacomo. Ci sono stati anche degli interventi liberi da parte del pubblico in cui è stato richiesto un forte interessamento da parte della politica locale per evitare il peggio. Di rilievo anche un intervento di un dirigente medico che ha sollevato il tema delle ragioni che hanno portato dal 23/12/2017 a data da destinarsi il dimezzamento della presenza del personale medico presso il PPI di Torremaggiore; non c’è nulla di chiaro e nessuna motivazione ufficiale in questo provvedimento che non può essere motivato solo da ragioni organizzative interne.

 

 

 

Il PPI di Torremaggiore svolge ed ha sempre svolto con grande competenza la gestione dei codici bianchi e verdi ( ma anche la gestione e la normalizzazione dei codici gialli e rossi)  ed evita il sovraffollamento del Pronto Soccorso del Presidio Ospedaliero Masselli Mascia di San Severo ( distante 10 km) , degli Ospedali Riuniti di Foggia ( distante 45 km)  e di Casa Sollievo della Sofferenza di San Giovanni Rotondo ( distante 42 km) già saturi per l’elevato bacino di utenza. Basterebbe visionare sul Portale Puglia Salute l’afflusso in tempo reale alle strutture pubbliche dell’ASL FG per avere conferma di questo fatto. ( clicca qui per vedere l’afflusso in tempo reale a San Severo ed al Riuniti di Foggia).

Torremaggiore gestisce direttamente un bacino di utenza di oltre venticinquemila persone ( inclusa Torremaggiore e le realtà cittadine limitrofe) e non ci si deve meravigliare se arrivano al PPI della città federiciana anche cittadini della vicina San Severo a causa degli elevati tempi di attesa al Masselli Mascia.

 

 

Dato che il Decreto Ministeriale 70/2015 prevede che i PPI hanno ragione di esistere se superano le seimila prestazioni ( peraltro sino ad oggi sempre superate dal PPI  di Torremaggiore),non si deve correre alcun rischio che questi provvedimenti organizzativi possono minare la statistica globale dell’anno solare, poichè dopo lo spettro della chiusura totale sarà reale.

La mancanza di rappresentanti locali  in consiglio regionale deve far riflettere sull’assenza di peso politico dell’Alto Tavoliere su questi temi cruciali. E’ forse il caso di avviare una nuova stagione che possa prevedere la elezione comune di un candidato del territorio che deve essere il riferimento in Regione.  La comunità torremaggiorese ha già pagato un prezzo alto con gli ultimi piani di riordino ospedalieri ma ora i tempi potrebbero essere maturi per ragionare in ottica sistemica e non personale.  Sebbene ci sia una campagna elettorale in caso di non risposte da parte della Direzione Generale dell’ASL Fg e dalla Regione Puglia è opportuno la mobilitazione popolare per difendere la tutela della propria salute. Unica nota negativa della serata: la  bassa affluenza della popolazione ( come in passato purtroppo) e delle giovani generazioni a questo importante evento pubblico. (M.A.) 

 

 

SCARICA QUI IL DOCUMENTO VOTATO DAL CONSIGLIO COMUNALE DEL 2/02/2018 IN PDF

 

DEVE RESTARE ALTA L’ATTENZIONE SU QUESTO TEMA

NON RESTARE A LEGGERE LA NOTIZIA, FIRMA LA PETIZIONE SU CHANGE.ORG CON IL TUO ACCOUNT FACEBOOK O TWITTER

MOLTE VOLTE CI CAPITA DI COMMENTARE LE NOTIZIE, ORA E’ ARRIVATO IL MOMENTO DI FARE DI PIU’. FIRMIAMO TUTTI COMPATTI LA PETIZIONE 

CLICCA SOTTO PER ACCEDERE ALLA PIATTAFORMA CHANGE.ORG PER POTER FIRMARE LA PETIZIONE

https://www.change.org/p/asl-fg-direttore-generale-pta-torremaggiore-ripristino-presenza-personale-medico-h24-al-ppi-e

Comments are closed.