Sport e Salute, lunedì giornata internazionale del disabile

0

Foggia – Si terrà lunedì 28 novembre alle ore 10.30 nella Sala riunioni del Circolo Schermistico Dauno di Foggia (sito in via Carlo Baffi 25) la conferenza stampa di presentazione del progetto “Salute e Sport. Giornata internazionale del disabile”.
Si tratta di uno dei progetti finanziati dall’assessorato alla Salute insieme all’assessorato allo Sport della Regione Puglia ed è il risultato di un proficuo confronto programmatico avviato dai due assessorati con il CIP (Comitato Italiano Paralimpico), il CONI e con le Federazioni sportive che praticano lo sport paralimpico a livello regionale.
Alla conferenza stampa interverranno Raffaele Piemontese, assessore regionale allo Sport per tutti, Politiche giovanili e cittadinanza sociale; Franco Landella, Sindaco di Foggia; Giuseppe Pinto, presidente CIP Puglia; Antonio Tanzi, presidente del Circolo Schermistico Dauno; Mario Ciavarella piscina Pentotary; Domenico Di Molfetta e Costanzo Mastrangelo consigliere nazionale FISDIR, delegato CONI provinciale Foggia e coordinatore provinciale MIUR.
Saranno inoltre presenti i rappresentanti delle federazioni che promuovono sul territorio pugliese il progetto regionale “Sport e Salute” per l’avvicinamento allo sport paralimpico delle persone con disabilità.
Durante la conferenza dedicata al progetto “Sport e Salute” sarà presentato il programma della Giornata Internazionale del disabile che si svolgerà a Foggia venerdì 2 dicembre dalle 9.00 alle 13.00 presso la Piscina Comunale (in via L. Pinto 1) e la Palestra del Circolo Schermistico Dauno.
Foggia anticipa di un giorno la Giornata Internazionale delle Persone con Disabilità che si celebra ogni anno il 3 dicembre e che è stata istituita nel 1981, Anno Internazionale delle Persone Disabili, per promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità, per sostenere la piena inclusione delle persone con disabilità in ogni ambito della vita e per allontanare ogni forma di discriminazione e violenza.

Comments are closed.