Storia del parto in Capitanata, un primo volume che ricostruisce storia e costumi

0

In punta di piedi, copertina_jpgUn ricco itinerario che va dall’Antichità agli Anni ’50 – ’70 del Secolo scorso, ricostruito facendo ricorso alla grande tradizione affabulatoria dei miti classici ma anche più prosaicamente cedendo alla tentazione dei riti e delle tradizioni popolari. Il parto, il momento più bello ed emozionante nell’ambito di una famiglia: la gioia più importante, quella che realmente resta, per un uomo e una donna. Ed è al parto – storie, leggende, rimandi storici ma anche imprese mediche – che è dedicato il primo volume della collana di studi VestigiA, diretta dalla prof.ssa Grazia Maria Masselli associato di Lingua e Letteratura Latina presso il Dipartimento di Studi umanistici. Lettere, Beni culturali e Scienze della formazione dell’Università di Foggia. Si intitola In punta di piedi – Il parto difficile: miti classici e tradizioni in Capitanata (Edizioni Il Castello, Foggia; Pagg. 164) e rappresenta il biglietto da visita di una rassegna intellettuale che si occuperà unicamente di fatti, episodi, avvenimenti ma anche fenomenologie del Foggiano e dei Foggiani. Gli autori de In punta di piedi sono, insieme al Prorettore dell’Università di Foggia prof. Giovanni Cipriani, anche le proff. Grazia Maria Masselli e Rosa Verdone: in allegato un dvd sul parto e sulla sua lunghissima tradizione popolare affidato alla regia di Niki Dell’Anno. «All’interno di una confezione editoriale molto ambiziosa, quasi einaudiana oserei dire, abbiamo voluto raccontare gli aspetti noti e i retroscena di un momento speciale per tutti – argomenta la prof.ssa Grazia Maria Masselli – dalla nobiltà ma anche dalla crudeltà con cui lo vivevano e lo celebravano i Latini alla straordinaria forza evocativa a cui invece rimandano le tradizioni popolari degli anni ’30, ’40 e ’50 dell’ormai scorso secolo. Un libro avvincente, che abbiamo cercato di scrivere come un racconto e non come un saggio». Una collana che nasce sotto il marchio e l’egida UniFg, poiché la prossima pubblicazione – volume secondo della collana – vedrà la luce il prossimo mese grazie al contributo del 5 x 1000 devoluto all’Università di Foggia e assegnato dall’Area ricerca scientifica alle pubblicazioni ritenute particolarmente meritevoli di cui si sono resi autori i ricercatori del nostro Ateneo. Prossima uscita Fortunato, anatomia di un Santo di cui è autore il prof. Cristoforo Pomara, ovvero l’analisi eseguita sui resti di San Fortunato Martire da Serracapriola da parte dell’Istituto di medicina legale dell’Università di Foggia.

Comments are closed.