Ecco a voi la “Vendemmia dei Libri”

0

libri2Secondo appuntamento per la ‘Vendemmia dei libri’, rassegna enoletteraria proposta dal Comune e dalla Pro Loco di Castelvenere. Venerdì 4 novembre, alle ore 18.30, nella suggestiva cornice dell’Enoteca comunale di piazza San Barbato, si presenterà il libro ‘Freelance’ del giornalista di origini telesine Nuccio Franco. E sarà un incontro che vedrà protagonista proprio rappresentanti del mondo del giornalismo. Sarà presente con l’autore il giornalista Franco Buononato, mentre a moderare sarà il giornalista Gianluca Brignola.
La rassegna – che vede come direttore artistico il giornalista Marzio Di Mezza, per anni impegnato nella direzione del Festival del libro e della scrittura di San Giuseppe Vesuviano (in provincia di Napoli) – nasce con il preciso obiettivo di riunire libri e vini in un unico contenitore culturale, per sensibilizzare il pubblico a conoscere le peculiarità dei pregiati vini castelveneresi, favorendo la fruizione del mondo dei libri. Il ciclo di appuntamenti terminerà venerdì 2 dicembre.
Ad ogni incontro sarà protagonista un libro a cui verrà associato un vitigno storico, selezionato tra le numerosissime varietà di viti che compongono il ricco patrimonio ampelografico castelvenerese. La presentazione dell’opera sarà infatti seguita da una degustazione di tre etichette scelte, con il sistema della rotazione, tra quelle prodotte dalle cantine del «paese più vitato della Campania». Nel prossimo incontro l’attenzione si accenderà sul vitigno Coda di volpe, con la degustazione delle etichette: ‘Beneventano Igt Coda di volpe 2015’ dell’azienda vitivinicola Pacelli, ‘Sannio Dop Coda di volpe – Jenn’emois 2015’ di Fattoria Ciabrelli e ‘Sannio Dop Coda di volpe’ prodotta da Tenuta Le vignole.
IL LIBRO
La storia narra di Martino, giornalista spigoloso, spesso iracondo, che non si tira mai indietro di fronte alle difficoltà, nonostante la precarietà e l’impossibilità di esprimere le proprie potenzialità, soprattutto dopo aver perso il lavoro presso la redazione di un importante quotidiano. Inizia da qui un cammino che lo porterà a rivalutare tutta la sua esistenza, a mettere in dubbio le certezze famigliari e i legami che lo avvincono ancora alla realtà. Ma sarà proprio sull’orlo del precipizio che una mano amica gli si tenderà per proporgli una nuova esperienza. Parte dunque per il Messico, qui dovrà imbastire un corposo reportage sul narcotraffico e, soprattutto, su un personaggio molto misterioso, il sanguinario Juan Ramon de las Casas. Arrivato a Tijuana, conosciuta una donna del posto che l’aiuterà nell’impresa, Martino si troverà catapultato in una serie di circostanze che metteranno a repentaglio non solo la buona riuscita del lavoro, ma anche la sua vita, in un crescendo di colpi di scena e di situazioni al limite.
L’AUTORE
Nuccio Franco, giornalista, collabora con diverse testate, tra cui Articolotre.com, riviste letterarie e musicali, organismi di cooperazione e turismo responsabile occupandosi in particolar modo del Medio Oriente e dei problemi d’integrazione. Specializzato in Storia e Diritto islamico, da anni si occupa delle problematiche concernenti l’immigrazione, il mondo dell’Islam e dell’area mediorientale. È stato primo classificato con il racconto Nevè Shalom al premio letterario “Firenze per le culture di Pace 2010”; sempre nel 2010 è risultato primo al premio letterario “Il Convivio”, con il racconto Roulette. Ha ricevuto svariati altri riconoscimenti in campo letterario e giornalistico. Nel 2013 ha pubblicato con Arkadia Editore il romanzo Il sogno di Safiyya. Ha pubblicato, inoltre, Salam Islam, viaggio all’interno della comunità musulmana, GDS Edizioni (maggio 2013) e Nevè Shalom, Wahat al Salam, GDS Edizioni (settembre 2011).

Comments are closed.