Apricena, dal Terminal Bus partenze per Roma Fiumicino

0

New look per il Terminal Bus di Apricena. Il Gruppo ACAPT della famiglia Biscotti ha realizzato nell’autostazione di via Silvio Pellico una nuova copertura tra le pensiline già esistenti – che consentirà ai viaggiatori di salire e scendere dai bus al riparo delle intemperie – il bar con servizi igienici e la sala d’attesa.

Le nuove strutture sono state realizzate a proprie spese dal Gruppo ACAPT su suolo pubblico; sulla base di ciò, il Comune di Apricena ha concesso per vent’anni l’uso del Terminal Bus all’azienda guidata da Nicola Biscotti.

I nuovi servizi dell’autostazione sono stati inaugurati nella mattina di sabato 29 aprile alla presenza del sindaco di Apricena, Antonio Potenza, che ha ricordato ai presenti i meriti dell’azienda di trasporti ACAPT: “Da quasi novant’anni i cittadini di Apricena possono viaggiare e raggiungere numerose città italiane ed europee grazie al Gruppo ACAPT – dichiara il primo cittadino ai presenti, sottolineando ulteriormente – siamo contenti perché questa opera è stata voluta e cercata non solo dalla famiglia Biscotti ma anche da tutti i viaggiatori che transitano per Apricena, città che è a tutti gli effetti porta dell’area nord della Puglia”.

Attualmente, in tutta la Capitanata sono solo due le autostazioni attive: Foggia e Apricena. “La nostra attenzione ai viaggiatori è massima e si vede negli investimenti che facciamo nel materiale rotabile, sia nella nostra azienda ACAPT sia nella nostra controllata SAPS – dichiara Nicola Biscotti, direttore del Gruppo ACAPT, che afferma – abbiamo pensato innanzitutto ai viaggiatori nell’implementare la riqualificazione di una struttura già realizzata, perché sono i viaggiatori che fanno muovere i bus: adesso avranno a disposizione anche un bar e una sala d’attesa”.

Grazie ai nuovi servizi il Terminal Bus di Apricena è stato scelto dal colosso tedesco dei trasporti Flixbus come base di partenza per collegare la città all’aeroporto internazionale “Leonardo Da Vinci” di Roma Fiumicino a partire dal 1 giugno.

Comments are closed.