Giornate FAI al MAT di San Severo

0

mat-sanseveroIl MAT – Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo è stato inserito nella rosa dei luoghi del cuore scelti per le Giornate FAI di Primavera, storica manifestazione giunta ormai alla 23° edizione. L’evento è il più importante organizzato dal FAI – Fondo Ambiente Italiano, che in quest’occasione spalanca le porte di tantissimi luoghi in tutta Italia  per far conoscere e amare i tesori d’arte e natura del nostro Paese.

L’evento insignito dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica Italiana, è stato organizzato, così come puntualizzato dal Dirigente ai Servizi Culturali dott. Augusto Ferrara, con il Patrocinio della Commissione Europea; con il Patrocinio del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo; del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; con la collaborazione della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Protezione Civile.

“Il MAT – spiega la Direttrice del museo, dott.ssa Elena Antonacci – celebra le Giornate FAI di Primavera predisponendo per i visitatori un Punto – FAI all’interno del palazzo museale, dove i gentili utenti potranno chiedere informazioni sulla prestigiosa manifestazione e dove potersi iscrivere gratuitamente”. Inoltre sabato 21 a partire dalle ore 18.00 e domenica 22 dalle ore 10.30 gli operatori del MAT saranno a disposizione per visite guidate gratuite alle esposizioni permanenti di reperti archeologici ed alla Pinacoteca Luigi Schingo. Il Museo Alto Tavoliere sarà aperto anche nella fascia serale di domenica 22 marzo dalle ore 18.00 alle ore 21.00 con visita libera. Il programma del MAT di San Severo in occasione delle Giornate FAI di Primavera è anche sul sito del FAI – Fondo Ambiente Italiano www.giornatefai.it.

Quest’anno le Giornate FAI di Primavera chiudono la campagna “Ricordiamoci di salvare l’Italia“, la settimana di raccolta fondi dedicata dalla RAI ai beni culturali in collaborazione con il FAI. Fino al 22 marzo saranno, infatti, raccontati luoghi e storie che testimoniano la varietà, la bellezza e l’unicità del nostro patrimonio attraverso una maratona televisiva che inviterà tutti a condividere la missione del FAI e a contribuire per recuperare e preservare testimonianze del nostro patrimonio artistico e paesaggistico.

“Questa è un’occasione unica per la città – spiega il Sindaco Francesco Miglio –, ed utile alla valorizzazione e promozione in tutta Italia dei tesori archeologici ed artistici custoditi all’interno del MAT, non solo Istituto museale ma oramai vera e propria fucina di eventi culturali di portata nazionale”.

Comments are closed.