Parco del Gargano: fondali più puliti alle Isole Tremiti

0

isole_tremitiLa valorizzazione di un territorio passa sopratutto dalla sua tutela. Così l’Ente Parco Nazionale del Gargano e l’Area Marina Protetta delle Isole Tremiti rimettono in campo tre specifiche azioni per le Diomedee, ovvero ‘Ecosee’  la ‘3^edizione Pulizia dei Fondali’ e la ‘Pulizia delle spiagge e calette”, presentate nei giorni scorsi alla popolazione dal Presidente Stefano Pecorella. “La prima, finanziata dalla Commissione Europea nell’ambito del programma ”Guardian of the Sea”,  – ha spiegato il Presidente – è finalizzata a promuovere un migliore equilibrio tra la flotta di pesca dell’Unione Europea e le risorse marine, puntando con decisione alla conversione di un peschereccio in natante per le attività di monitoraggio e visite in mare. Per svolgere tali attività dal 1° giugno al 15 luglio sarà presente in loco un’ imbarcazione al fine di svolgere visite guidate, osservatorio ‘Uccelli marini’ e metodi di censimento, supporto al centro diving, facilitazione all’accessibilità e pulizia fondali”.

Ad affiancare questa attività di respiro internazionale, che inserisce Tremiti in un progetto pilota all’avanguardia per l’intero Adriatico, ci sarà anche la 3^ edizione della “Pulizia dei fondali marini”, un progetto ideato e realizzato con successo negli anni scorsi dall’Amp.

“Sono previsti interventi che mirano a ridurre e mitigare l’impatto antropico nelle zone di maggior pregio dei fondali marini al fine di tutelare gli habitat di maggiore valenza ecologica, organizzando delle campagne di raccolte rifiuti – aggiunge Pecorella -. Si procederà all’individuazione dei punti di maggior accumulo con il supporto della Capitaneria di Porto e degli operatori subacquei sul territorio e nel contempo si pianificheranno delle giornate di raccolta, prediligendo, attraverso la sovrapposizione della cartografia ottenuta nella fase di monitoraggio con la carta tematica biocenotica, le zone di maggiore rilevanza ecologica. Anche per quel che concerne le spiagge – conclude il Presidente – stiamo predisponendo la pulizia delle calette prima dell’inizio della stagione estiva. Nei prossimi giorni sarà pubblicato il bando di affidamento del servizio per tirare a lucido le Diomedee”

Comments are closed.