Scuole, arriva il progetto “Subacquea”, un lavoro per il futuro

0

ostuniOSTUNI – Nel panorama turistico/ricreativo, l’incremento dei viaggi vacanza in località marittime Italiane ed estere, Parchi Naturali e zone protette ha portato un pubblico sempre maggiore verso le attività subacquee e naturalistiche.

Questo ha fatto sì che operatori, villaggi, centri vacanza, hotel si siano operati per dare un servizio sempre migliore alle continue richieste, aprendo nuove strutture, centri di immersione, attrezzando barche da crociera e creando tutti i presupposti atti a soddisfare la sempre più numerosa ed esigente clientela.

La continua espansione di questa attività ha la necessita di essere supportata da personale specializzato come “Guide Subacquee ed Istruttori”.

Proprio alla luce delle reali prospettive lavorative che le attività legate alla subacquea offrono si è voluto creare il “Progetto Subacqueo 2014 “ come importante opportunità di ingresso al cammino formativo di questa carriera professionale.

Questo progetto è rivolto agli studenti delle scuole medie superiori che potranno, al conseguimento del brevetto da noi offerto, avere una maggior possibilità di entrare nel mondo del lavoro con una specializzazione e un brevetto rilasciati da una agenzia didattica riconosciuta a livello Internazionale.

Il Corso OWD Padi fornisce le fondamenta perché tutti possano diventare subacquei di livello iniziale, oltre che di ampliamentoINPUGLIA del proprio curricolo educativo e didattico, poiché è utile al calcolo per il credito formativo e titolo indispensabile per l’ammissione a Corsi- Concorsi in vari Enti e Istituzioni pubbliche, è riconosciuto da tutte le organizzazioni e le istituzioni mondiali e soddisfano tutti gli standard UNI – ISO – EN – WTRSC e secondo il livello costituiscono titolo professionale a cui è rilevante il valore aggiunto creato dalla formazione svolta all’interno del territorio del Parco Regonale delle dune costiere e alla cura delle tematiche ambientali aggiunte al corso.

Nell’occasione  dell’incontro che si terrà presso presso la sede dell’ A.s.c. Diving Puglia nel Camping Villaggio “il Pilone” di Ostuni, il 15 aprile alle 15:30, verrà anche presentato a docenti e studenti Il progetto “Salvamare Ostuni” che integra il rispetto per il territorio e il turismo, la didattica e il divertimento.  L’attività è presentata dal Parco Naturale Regionale delle Dune Costiere e l’ A.s.c. Diving Puglia

 

Comments are closed.