Il Touring Club “prende casa” a Manfredonia

0

centro informazione turistica manfredoniaIl prestigioso Touring Club Italiano ufficializza il sodalizio con Manfredonia. A poco più di un anno dalla presentazione del costituente gruppo di lavoro “Club di Territorio”, la città del Golfo ha anche ufficialmente la sede succursale del TCI ubicata presso l’Infopoint turistico del Gal Daunofantino in Piazzetta Mercato (gestita in maniera volontaria e gratuita dall’Associazione “GarganoExperience”), la cui formale inaugurazione è prevista per domani, sabato 17 ottobre, alle ore 10.30 alla presenza dei più importanti rappresentanti istituzionali ed operatori turistici locali.

Un vero e proprio “Touring Day”, al quale tutta la cittadinanza e gli operatori sono invitati a partecipare, per avvicinarsi e conoscere meglio la mission, l’impegno e le opportunità che il TCI offre non solo ai propri soci, ma a tutto il territorio, la comunità ed i turisti. Un nuovo avamposto nel percorso di rilancio turistico e miglioramento dei servizi ed ospitalità della città di Manfredonia.

Ma cos’è il TCI? Nel 1894 un gruppo di giovani illuminati imprenditori milanesi dà vita a un’associazione privata e auto-finanziata, il Touring Club Ciclistico Italiano. L’obiettivo: offrire ai Soci una rete di contatti e una serie di servizi per conoscere, scoprire e viaggiare l’Italia. Il Touring, che cambia successivamente nome in Touring Club Italiano, ha il merito di aver “inventato” il turismo e di aver fatto dell’Italia nei primi anni del ‘900 un Paese reale, vicino e accessibile grazie alle prime cartografie, alle guide, alla segnaletica e alle riviste sul turismo. Una piccola associazione si trasforma poi, in poco tempo, in un grande strumento di italianità e di identità nazionale, capace non solo di accompagnare, ma anche di promuovere e favorire cambiamenti che hanno profondamente trasformato la storia del nostro Paese e la coscienza collettiva degli italiani.

Oggi il Touring Club Italiano ha superato un secolo di vita, oltre 100 anni di evoluzioni e innovazioni per seguire e, spesso, anticipare i tempi, ma anche di grande continuità con i valori fondanti. L’anima e la forza del Touring sono i suoi soci, oltre 280.000 in tutta Italia, cui si aggiungono anche soci Junior (dai 6 ai 12 anni).

Sviluppare il turismo, incentivando e sostenendo in particolar modo la scoperta delle bellezze artistico-paesaggistiche meno note e frequentate; salvaguardare il patrimonio italiano di storia, arte, cultura e natura, educando il turista alla insostituibilità delle risorse, all’importanza di tutelarle per le generazioni future e a una fruizione corretta e responsabile; conoscere Paesi e culture, diffondendo uno spirito di reciproca comprensione e rispetto fra i popoli. Ecco i valori del Touring Club Italiano sin dalla sua istituzione.

La promozione del turismo, la salvaguardia dell’ambiente e la diffusione delle conoscenze e di una cultura consapevole e responsabile del viaggio si concretizzano in tutte le attività di Tci.

Il programma del “Touring Day Manfredonia”, prevede le seguenti attività:

ORE 10,30 ACCOGLIENZA SOCI E AMICI presso l’INFO POINT,  dove è ospitata la Succursale del Touring Club Italiano

ORE 11.00 MESSAGGI DI BENVENUTO del Sindaco di Manfredonia,  del Presidente del GAL DaunOfantino

ORE 11,15 “LA SUCCURSALE DEL TOURING”, Simona Francesca Santovito, Presidente dell’Ass.ne GarganoExperience

ORE 11,30

  • “TOURING CLUB ITALIANO: una storia da raccontare”,

Vincenzo D’Onofrio Console

  • “IL CLUB di TERRITORIO”, Michele De Meo Vice Console

ORE 12,00 Dibattito: “TESORO ITALIA: occasioni e patrimonio negato”

modera il giornalista Matteo Palumbo

 

Comments are closed.