Renata Fulchino eletta presidente della Croce Rossa Italiana di Foggia

0

“Sono orgogliosa per questo prestigioso incarico: spero di adempierlo nel migliore dei modi, con l’aiuto di tutti i volontari della Croce Rossa Italiana di Foggia che rappresento e che sono la mia forza”. Sono le prime parole di Renata Fulchino, neopresidente del Comitato di Foggia della Croce Rossa Italiana che subentra all’avvocato Raffaele Pio Di Sabato.

Il 16 febbraio 2020, in tutta Italia, i volontari della Croce Rossa Italiana sono stati convocati per il rinnovo dei vertici di molti comitati provinciali, tra cui quello di Foggia. Alla luce dello scrutinio, il nuovo consiglio direttivo del Comitato di Foggia della Croce Rossa Italiana è composto da: Renata Fulchino, in qualità di presidente; Alessandro Toma, Daniela Carla Lo Storto e Maria Grazia Lattanzio, in qualità di consigliere; Giovanni D’Alessandro in qualità di consigliere giovane.

Nata a Foggia nel 1965, Renata Fulchino è avvocato civilista dal 1995 e membro della Commissione Famiglia presso l’Ordine degli Avvocati di Foggia. Animalista sfegatata, dal 1999 è infermiera volontaria della Croce Rossa Italiana. Ha ricoperto l’incarico di delegato del Comitato di Foggia, di delegato regionale per il Diritto Internazionale Umanitario (DIU) e di Ispettrice Regionale delle Infermiere Volontarie della Puglia.

“Il nostro primo intento è quello di portare la Croce Rossa Italiana sempre più tra la gente, affinché venga conosciuta per la sua reale missione umanitaria, che la contraddistingue e la  rappresenta in tutto il mondo – dichiara Renata Fulchino, che aggiunge – vogliamo essere sempre presenti e al servizio dei vulnerabili: questo è il nostro umile obiettivo”.

La Croce Rossa Italiana Comitato di Foggia può contare, per le sue numerose attività, sul supporto di: Volontari della Croce Rossa Italiana, Corpo Militare della Croce Rossa Italiana e Corpo delle Infermiere Volontarie. Ogni componente è specializzata per intervenire e operare, singolarmente o in collaborazione con le altre, in ambito sanitario e di protezione civile.

Comments are closed.