Taranto: Potenziamento del polo jonico con il Progetto PON “Magna Grecia”

0

politecnicotarantoBari  – Il progetto di potenziamento del Polo Scientifico Tecnologico d’eccellenza “Magna Grecia” di Taranto, sostenuto dal Politecnico e dall’Università di Bari, attraverso un apposito progetto PON si realizza anche attraverso l’alta formazione mirata.

A distanza di qualche settimana dalla visita del Ministro per l’Istruzione, Università e Ricerca, Stefania Giannini per l’inaugurazione dei nuovi laboratori del Polo jonico “Magna Grecia”, un altro tassello va a consolidare il progetto di potenziamento del centro tarantino nella direzione dell’alta formazione specialistica mirata ai temi della ricerca e dell’ambiente. Entro la fine di dicembre infatti, circa 30 laureati in discipline scientifiche-giuridiche-economiche, discuteranno, nell’esame finale previsto, i propri ”Project Work” condotti nell’ambito dei 5 Master organizzati dal Politecnico e Università “Aldo Moro”, e frequentati a Taranto:

MASTER in MANAGER DELLA RICERCA;

MASTER in GESTIONE DELLE TRATTATIVE COMMERCIALI COMPLESSE SU MATERIE DI ALTO CONTENUTO TECNICO;

MASTER in ESPERTO IN RISCHI NATURALI E ANTROPOGENICI;

MASTER in ESPERTO IN BONIFICA SITI CONTAMINATI;

MASTER in ESPERTO IN GESTIONE DEI RIFIUTI E NELL’INNOVAZIONE NELLE FILIERE DEL RICICLO.

I 5 Master sono stati tutti incentrati sulle tematiche ambientali, con diretto riferimento alle problematiche del territorio jonico. La conclusione di questo impegnativo ma qualificante momento formativo, consente un importante bilancio sull’attività di alta formazione condotta.

Il Progetto di formazione, all’interno del progetto di potenziamento del Centro di eccellenza jonico, si è proposto infatti, di qualificare personale tecnico-scientifico, manageriale di alto profilo in grado di rispondere alle necessità di un settore delicato e in forte evoluzione come quello ambientale.

Proprio per presentare i risultati dei Master attivati nell’ambito del PON a3_00298, denominato “Potenziamento delle strutture e delle dotazioni scientifiche e tecnologiche del Polo Scientifico Tecnologico “Magna Grecia”, è stata organizzata quest’oggi, martedì, 9 dicembre 2014, ore 10,00. una giornata studio presso Centro Interdipartimentale “Magna Grecia” di Taranto (Viale del Turismo, 8).

Per l’occasione parteciperanno i Rettori del Politecnico di Bari Eugenio di Sciascio e dell’Università “Aldo Moro” di Bari Antonio Uricchio, l’Assessore regionale al Diritto allo Studio e alla Formazione Alba Sasso, il Responsabile Scientifico e Prorettore dell’Università “Aldo Moro” Angelo Tursi, il Responsabile Politecnico e Presidente del Centro “Magna Grecia” Gregorio Andria, la Responsabile della Didattica Teresa Roselli, il Manager Didattico Lucia Pellegrino,  autorità politiche, civili, religiose.

 

Nel corso dell’evento saranno tenute relazioni su “I progetti PON Ricerca & Competitività”, “La formazione e la ricerca universitaria per l’innovazione tecnologica”, “La programmazione regionale della formazione e della ricerca”, “La formazione e le applicazioni tecnologiche nei laboratori potenziati”. Nel pomeriggio sono previste visite tecniche nei laboratori potenziati.

Come si ricorderà, il progetto complessivo del PON “Magna Grecia” mira al potenziamento del Polo Scientifico Tecnologico “Magna Grecia” di Taranto. Tale struttura scientifica di eccellenza opera nel settore ambientale e dovrà essere in grado di affrontare i seri e gravi problemi che attanagliano la città di Taranto, fra cui il degrado delle acque, del suolo e dell’aria ne rappresentano le priorità fondamentali.

Il progetto di potenziamento ha previsto l’acquisizione di attrezzature e di strumentazioni scientifiche particolarmente idonee per affrontare studi e ricerche su tali matrici nonché sulle varie tematiche ad esse connesse. I due soggetti attuatori del progetto, il Politecnico di Bari e l’Università Aldo Moro, operano in maniera parallela e indipendente nell’individuazione delle strumentazioni migliori per i propri laboratori di competenza per quanto concerne il progetto di Potenziamento. Una rete interna di postazioni di laboratorio, adoperanti la strumentazione acquisita, viene inoltre messa a disposizione, oltre che dei partner del Polo Scientifico Tecnologico “Magna Grecia”, anche dei tutti gli stakeholder del territorio.

Comments are closed.