Domani, in Puglia, a Bari, arriva il Road Show dei Giovani di Confagricoltura

0

agricoltura5Domani, venerdì 20 febbraio, nell’Aula Magna dell’Ex Facoltà di Agraria in Via G. Amendola  dalle ore 10.30 farà tappa a Bari il Road Show dei Giovani di Confagricoltura – ANGA.

Il programma dell’importante appuntamento di caratura nazionale prevede diversi interventi di tecnici e di giovani con l’ambizioso obiettivo di fornire il panorama delle opportunità e delle novità a tutti quei giovani cha hanno passione ed interesse di investimento nel settore agricolo.

Dopo la presentazione da parte del presidente dei Giovani di Confagricoltura, Raffaele Maiorano, interverrà Filippo Schiavone, Vice-Presidente Nazionale ANGA per raccontare le opportunità di ISMEA, Gianni Porcelli per illustrare le novità della PAC e del PSR di imminente programmazione 2014-2020, Fabrizia Giordano per illustrare il nuovo strumento delle Reti d’Impresa e Tiziana Di Pasquale per fornire news su EXPO.

Si racconteranno inoltre Luca Lazzaro, Presidente Confagricoltura Taranto e Francesco Stasi Vice-Presidente ANGA Brindisi.

In seguito, il presidente dei Giovani di Confagricoltura – Anga Puglia Rocco Caliandro presenterà le attività regionali e le opportunità per il futuro.

Questo tour nazionale in tutte le regioni ha lo scopo di presentare il panorama delle opportunità che l’Anga offre ai giovani agricoltori e di dimostrare, attraverso il racconto di due casi di successo, quanto l’appartenenza all’associazione possa giovare in termini di crescita personale e imprenditoriale. Inoltre, si tratta di un bel modo per conoscersi meglio creando reti e fare squadra al di là degli stretti confini locali.

Con lo slogan “Qualità di nuova generazione”, i giovani di Confagricoltura – Anga stanno apportando innovazione da ogni punto di vista (organizzativo, politico-sindacale e mediatico). Lo scopo è la valorizzazione dell’agricoltura attraverso una rappresentanza che crei benessere sostenibile per le nuove generazioni che crescono.

Il Road Show è la prima azione di un progetto di ricambio generazionale denominato  “Yeah! Project”, attraverso il quale i giovani di Confagricoltura si propongono di ridisegnare l’associazione e identificare strumenti innovativi per attrarre nuovi associati.

Sono pienamente in regola per diventare giovani di Confagricoltura gli imprenditori che conducono la loro impresa, i coadiuvanti familiari, i tecnici, i ricercatori, gli studiosi, i giornalisti pubblicisti con specifici interessi nel settore agricolo di un’età compresa tra 16 e 40 anni.

La puglia conta 5.663 imprese agricole under 35 (Fonte Unioncamere anno 2013) su 80.669  e cioè solo il 7% delle imprese agricole pugliesi sono condotte da under 35.

L’iniziativa dell’ANGA è lodevole perché non fa altro che sensibilizzare i giovani ad un settore oggi strategico per il futuro dell’Italia.

Comments are closed.