Il no alla variante ferroviaria di Borgo Cervaro arriva anche dal Comune di San Severo

0

ferroviabiviocervaroAnche l’Amministrazione Comunale di San Severo si unisce al coro di proteste per la decisione di Rfi di far entrare in funzione, dal prossimo giugno, la variante ferroviaria di Borgo Cervaro, che consentirebbe di instradare alcuni treni provenienti da Bari direttamente in direzione Napoli.

“Si tratta di un intervento – spiega il Sindaco Francesco Miglio – che penalizza non solo Foggia ma l’intera Capitanata. In questa battaglia a favore della mobilità serve uno sforzo di tutte le realtà locali istituzionali, delle realtà economiche e associative per impedire questo ulteriore scippo”.

Secondo il Sindaco Francesco Miglio il nodo ferroviario foggiano rappresenta una risorsa centrale per l´intero territorio dell´Alto Tavoliere, già scippato in passato di fermate importanti, del Gargano e delle aree del Subappennino a sostegno dell´intero sistema socio economico.

“Il Comune di San Severo e l’intera Amministrazione Comunale – conclude il Sindaco Francesco Miglio – si rende disponibile ad appoggiare tutte le iniziative che saranno promosse per tutelare il nodo ferroviario foggiano e con esso la mobilità di tutta la Capitanata”.

Comments are closed.