Confcommercio: nessuno deve sentirsi solo nella lotta alla criminalità

0

foggiacitta“Se davvero si vuole combattere la criminalità bisogna che tutti facciano la propria parte senza personalismi o inutili polemiche. Così come nessuno, a cominciare dalle organizzazioni di categoria, può tirarsi fuori dal sostegno senza tentennamenti alle istituzioni ed alle forze dell’ordine. Le piazze e le strade di Foggia, così come quelle di Vieste o San Severo ora all’attenzione della cronaca, devono tornare ad essere lo spazio comune delle persone oneste”.

E’ questo il primo commento del presidente Gelsomino dopo gli ultimi episodi di cronaca che hanno interessato il nostro territorio. L’argomento sarà al centro anche della prossima Giunta della organizzazione che sta valutando possibili proposte operative da condividere con tutto il mondo imprenditoriale del territorio.

La Confcommercio evidenzia anche il fatto che l’ultimo episodio nel capoluogo, giunge a poche ore dalla conferenza stampa in Camera di Commercio della neonata associazione Antiracket di Foggia.

“Forse è il momento decisivo per voltare pagina e riaffermare, con tutta la classe dirigente di questo territorio, il valore della legalità contro la violenza. E bisogna farlo in modo esplicito e deciso. Perché nessuno deve temere di sentirsi solo in questa decisiva battaglia”.

Comments are closed.