Il paesaggio pugliese tra archeologia e arte

0

Manifestoconferenze8 12novembreMATNell’ambito della fase conclusiva della mostra Luigi Schingo (1891-1976). Il colore e lo splendore‘ (22 luglio – 16 novembre 2014), il MAT Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo ospita due eventi, coordinati dalla dott. Elena Antonacci, con illustri relatori che tratteranno temi di largo respiro legati ai paesaggi storici, all’archeologia dei paesaggi ed alla riscoperta del paesaggio di Puglia nell’arte, in onore di Luigi Schingo, tra i massimi talenti espressi dalla pittura paesaggistica pugliese del Novecento ed uno dei maggiori artefici della riscoperta del genere pugliese.

Nel dettaglio, i due appuntamenti previsti sono i seguenti:
sabato 8 novembre, ore 18.30
Patrimoni culturali e Paesaggi di Puglia
Prof. Giuliano Volpe (Presidente del Consiglio Superiore per i Beni Culturali e Paesaggistici del MiBACT);

Il futuro dell’Arte
Sen. Angela D’Onghia (Sottosegretario di Stato per l’Istruzione, l’Università e la Ricerca).

mercoledì 12 novembre, ore 18.30
Riscoperta del Paesaggio pugliese nell’arte del secondo Ottocento
Prof.ssa Christine Farese Sperken (Docente di Storia dell’Arte contemporanea, Università degli Studi di Bari).

Quest’ultimo appuntamento conclude il ciclo di conversazioni al Mat “I MERCOLEDI’ DELL’ARTE: APERITIVO CON LUIGI SCHINGO”.

Giuliano Volpe, nato a Terlizzi, è archeologo e accademico italiano. Laureato in archeologia presso l’Università degli Studi di Bari, dottore di ricerca in Archeologia presso l’Università di Napoli Federico II e dottore di ricerca in Storia presso la Scuola Superiore di Studi Storici della Repubblica di San Marino, ha successivamente trascorso un periodo di perfezionamento presso l’Università di Aix-en-Provence. Ricercatore dal 1992, nel 1998 diventa professore associato nell’Università di Bari e nel 2002 professore ordinario presso l’Università di Foggia, dove ricopre diverse prestigiose cariche: dal 2001 al 2005 è Presidente del Corso di laurea in Beni Culturali, dal 2005 al 2008 è Direttore del Dipartimento di Scienze Umane e dal 2008 al 2013 è Rettore. Ha condotto numerose ricerche archeologiche e scavi terrestri e subacquei in Italia e all’estero, pubblicando circa 500 contributi scientifici e dirigendo alcune riviste e collane di storia e archeologia. Direttore editoriale di una casa editrice pugliese specializzata in archeologia, letterature e storia, ha fondato due cooperative di archeologia a Roma e a Bari e ha promosso una società archeologica di spin off universitario a Foggia. E’ stato, inoltre, Presidente del DARe-Distretto tecnologico agroalimentare e coordinatore della Commissione Biblioteche nella Conferenza dei Rettori delle Università italiane. Attualmente è Presidente della Fondazione Apulia Felix onlus, Presidente della Società degli Archeologi Medievisti Italiani. L’8 aprile 2014 il Ministro dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo Dario Franceschini, lo ha nominato Presidente del Consiglio Superiore per i Beni culturali e paesaggistici, di cui era componente già dal 2012.

Comments are closed.