Confesercenti: “Gino Lisa”, l’aeroporto è un diritto della Capitanata

0

Vertenza aeroporto, la Confesercenti Foggia bolla “incaute” le dichiarazioni dell’assessore regionale alla mobilità Antonio Nunziante circa le problematiche relative all’allungamento della pista del “Gino Lisa”. Un dibattito che, in queste ore, sta coinvolgendo il mondo politico ed economico della Capitanata mentre continuano a rimanere inascoltate le esigenze egli operatori, soprattutto nel settore turistico.

«L’allungamento della pista e l’attivazione dell’aeroporto “Gino Lisa” – commenta Alfonso Ferrara, presidente provinciale di Confesercenti – vanno affrontate all’interno degli organismi preposti a tali decisioni. Le contrapposizioni politiche e/o territoriali non aiutano a risolvere il problema». La Capitanata, continua Ferrara, ha il diritto «di essere dotata di una infrastruttura indispensabile per lo sviluppo socio-economico del territorio che deve essere sostenuta sia dal partenariato istituzionale che dal partenariato socio-economico regionale firmatario dell’accordo con la Regione Puglia. Ed è in tale contesto che va ricercato e costruito il consenso».

Il presidente Ferrara conclude ricordando che «su questa linea abbiamo lavorato e abbiamo ottenuto che Confesercenti Puglia, sollecitata dalla struttura provinciale, abbia a breve un incontro con l’assessore​ regionale alla mobilità per discutere l’attivazione di tutte le procedure e i relativi tempi di attuazione per la cantierizzazione dei lavori di allungamento della pista nonché l’attivazione dell’aeroporto foggiano. Auspichiamo che, per dare maggiore forza alla legittima rivendicazione della nostra Provincia, lo stesso possa essere fatto, tramite le loro rappresentanze regionali, anche dalle altre associazioni di rappresentanza, dalla Amministrazione Provinciale, dai Comuni della Capitanata e dalla Camera di Commercio del capoluogo dauno».

Comments are closed.