Torna il Locomotive Jazz Festival versione Winter

0

jazz2Due giornate sotto Natale all’insegna del jazz e con lo sguardo già rivolto al decennale del Locomotive Jazz Festival in programma la prossima estate. Questo, in estrema sintesi, il menù proposto dall’appendice Winter del Locomotive, che ritorna il 20 e il 21 dicembre prossimi al Teatro Paisiello di Lecce, con la direzione artistica del sassofonista salentino Raffaele Casarano. Due giornate di incontri, appuntamenti con le scuole e, naturalmente, grande musica.

I concerti serali, infatti, vedranno come protagonisti, sabato 20 dicembre, il cantante e chitarrista sardo-burundese, Zamua, insieme al trombettista torinese Flavio Boltro, in un incontro inedito che darà vita a un progetto originale ricco di emozioni, targato Locomotive.

Domenica 21, invece, lo stesso Casarano con il Locomotive Jazz Quartet riproporrà a Lecce, per la prima volta, la sonorizzazione del film muto “Maciste alpino”, (1916, 97’) di Luigi Maggi e Luigi Romano Borgnetto. Il restauro della pellicola è avvenuto in occasione del Centenario della Grande Guerra e le musiche sono state composte da Casarano e presentate, lo scorso 26 agosto, in occasione della preapertura della 71ma Mostra del Cinema di Venezia.

I biglietti sono disponibili in prevendita alla Clinica dell’Accendino e on line sul circuito www.bookingshow.it e presso i rivenditori autorizzati (sconti e agevolazioni per i soci Locomotive Card). Info: www.locomotivejazzfestival.it.

Infine, sono stati ufficializzati i nomi dei dieci vincitori del bando “LJF Giovani 2015” che saranno protagonisti negli appuntamenti che si svolgeranno da qui al decennale e poi sul palco della prossima edizione. Si tratta di Biagio Bovenga, Giovanni Chirico, Clarissa Colucci, Filippo Galbiati, Giorgia Faraone, Alessandro Favia, Rocco Romano, Danilo Tarso, Giulia Tedesco e Vincenzo Tommasi.

Comments are closed.